Se sei interessato a questo articolo, con buona probabilità sei alle prese con la definizione della tua scala moderna ma non hai idea di come farla.

Ti posso capire, il tema è vasto e le soluzioni possibili lo sono ancora di più.

Ma in questo articolo voglio farti un po’ di chiarezza mostrandoti tutte le principali tipologie di scale moderne, ciascuna con le sue caratteristiche, in modo tale da renderti in grado di scegliere quella più adatta alle tue esigenze e realizzare una soluzione unica.

Prima però voglio raccontarti un piccolo aneddoto…

Come una scala moderna può cambiare un ambiente

Ottobre 2019

Una grigia giornata autunnale ricevetti la chiamata di Marco e Francesca, coppia milanese che viveva all’ultimo piano di un condominio in centro città.

Mi esposero di voler ripensare alla loro mansarda che, al momento, accoglieva le camere da letto dei due figli, uno studiolo e un bagno.
Qualche giorno dopo il colloquio, mi presentai a casa loro per rendermi conto del da farsi.

Vivevano tutto sommato in un bell’appartamento ma mi resi conto che oltre alla loro richiesta di riprogettare la mansarda vi era un’altra cosa da ripensare completamente e che, per me, aveva un’importanza fondamentale: la scala.

scale interne moderne

La loro scala era molto semplice, con pedate in marmo: la prima parte della scala si apriva sul soggiorno e qui presentava un orribile corrimano in metallo tinta grigio topo, il classico corrimano che i costruttori installano per la vendita degli appartamenti e che, tradotto in termini pratici, significa molto spesso il più economico possibile!

Mi misi subito a riprogettare l’ambiente della mansarda e, insieme a quello, la scala.

Per quest’ultima non feci altro che rimuovere quell’orrendo parapetto metallico per sostituirlo con una boiserie moderna che pensai poi di far proseguire lungo tutta la parete del soggiorno.

Anche se con minimi interventi, la scala cambiò completamente faccia e divenne così parte integrante dell’arredo dell’appartamento, una vera e propria scala moderna da rivista!

Scale moderne: quello che nessuno ti dice

Se provate a fare una piccola ricerca su internet riguardo alle scale moderne verrete sommersi da immagini da catalogo di negozi rivenditori ed aziende produttrici di scale.

Ma queste non sono vere scale moderne!

È un po’ come scegliere di acquistare una brioche preconfezionata in un supermercato e non quella della migliore pasticceria della zona.

scale interne

Ecco…la situazione è analoga…le scale che puoi trovare con la ricerca su internet sono appunto standardizzate e preconfezionate, adatte a progetti di cui personalmente non mi occupo.

Quali sono invece le vere scale moderne che gli architetti progettano?

Scopriamole insieme…

Scale lineari a vista

Le scale a vista sono forse le scale moderne più comuni e diffuse.

Queste sono pensate e realizzate per divenire parte integrante dello spazio del soggiorno, dando così la percezione di uno spazio fluido e continuo.

All’interno delle case moderne sono spesso realizzate come scale in legno, in muratura rivestita o in metallo piegato (questo in particolare permette di tracciare un segno molto esile sulla parete che, accompagnato da un semplice corrimano anch’esso in metallo o da un parapetto in vetro, tenderà quasi a scomparire).

Molto spesso le scale a vista sono realizzate come scale a sbalzo, in cui i gradini sono cioè privi di sostegni lungo il lato in affaccio verso l’ambiente in quanto ancorati solamente alla parete presente sul lato opposto; questa tipologia di scala consente di raggiungere un grado di leggerezza unico, enfatizzando al tempo stesso il disegno della scala stessa sulla parete.

Occorre però prestare attenzione alle scale a vista in quanto potrebbero risultare piuttosto problematiche in presenza di bimbi, in quanto queste rappresentano un ostacolo ulteriore all’interno dell’ambiente, alla stregua di qualsiasi altro mobile.

Per risolvere questo problema è possibile filtrare la scala dall’ambiente, rendendola così meno pericolosa per i bimbi, attraverso elementi verticali come ad esempio lamelle di legno, cavetti in metallo, corde o, addirittura, una tenda moderna.

La scelta di realizzare una scala a vista permette di conferire a quest’ultima, per quanto di forme semplici, una veste da protagonista all’interno della casa e non un ruolo puramente funzionale.

Ricorda inoltre che una scala a vista può diventare anche un leggero elemento di separazione in un ambiente molto ampio e pertanto può essere utilizzata per definire delimitare gli spazi di cucina e soggiorno in un open space.

Questa tipologia di scala si presta molto bene alle sperimentazioni ma ricorda: la scelta dei materiali della scala è importante tanto quanto la scala stessa.

Scale cieche

Una scala cieca corrisponde ad una scala confinata entro muri in un vano a lei dedicato.

In questa tipologia la scala, considerata come un puro e semplice oggetto tecnico e funzionale a superare un certo dislivello, viene del tutto nascosta.

Questa soluzione appare sempre più utilizzata all’interno del panorama architettonico contemporaneo.

Scala cieca

Ma progettare e realizzare una vera scala moderna cieca non è così banale.

Nonostante infatti questa venga considerata elemento funzionale da nascondere, una vera scala moderna cieca deve possedere un suo preciso carattere e diventare una vera e propria esperienza all’interno dell’abitazione.

Per ottenere questo effetto occorre studiare particolari accostamenti materici e cromatici in grado di emozionare anche durante il semplice atto di salire le scale.

Vuoi riprogettare la tua scala?

Fissa una chiamata

Scale a chiocciola, a spirale o elicoidali

Per alcuni le scale a chiocciola, elicoidali o a spirale sono le più eleganti; ma io ritengo che il termine più corretto per descriverle sia sceniche.

Infatti, fra tutte le scale moderne, queste tipologie di scala possiedono le forme più sinuose e assumono una presenza forte all’interno dello spazio, anche in termini di dimensioni occupate (sono senz’altro tra le scale più ingombranti).

Realizzabile in diversi materiali, quali legno, metallo e cristallo, le scale a chiocciola, spirale o elicoidali sono adatte in ambienti di grandi dimensioni o in ristrutturazioni di costruzioni storiche in centro città o in rustici moderni in quanto non richiedono tagli lineari importanti nei solai e quindi interventi strutturali meno invasivi.

Occorre prestare molta attenzione a questo tipo di risalita in quanto, se realizzata di dimensioni non idonee, diventa estremamente scomoda e difficoltosa.

Scale contenitive per ambienti piccoli

Nelle case moderne piccole o in ambienti con poco spazio contenitivo pensare di posizionare una scala comporta un’ulteriore perdita di preziosa superficie.

In questi casi la soluzione perfetta è pensare di progettare e realizzare la scala in modo che questa possa diventare al tempo stesso elemento di risalita e spazio contenitivo.

In parole più semplici, si tratta di far divenire la scala stessa una sorta di armadio a gradoni.

scale in legno contenitive

Questa tipologia di scala permette svariate declinazioni a seconda del caso specifico in quanto solo con un attento studio e un progetto ad hoc è possibile sfruttare al massimo le sue potenzialità.

Ma la scala contenitiva potrebbe anche divenire un vero e proprio elemento d’arredo dell’ambiente in cui è inserita, accogliendo magari un camino in soggiorno, il televisore, o la libreria.

Il vero segreto sulle scale moderne: parola all’architetto

In questo articolo ti ho illustrato quali sono le principali tipologie di scale moderne, dalla più comune scala a vista, passando per quella cieca, a quella a chiocciola, per finire a quella contenitiva.

Ti ho anche mostrato come queste possono essere declinate in infiniti modi grazie a combinazioni uniche di disegno, materiali e colori.

Un consiglio spassionato è però di quello di non utilizzare il vetro per una scala se non per il parapetto; una scala in vetro può essere forse adatta per uno showroom o uno spazio commerciale, non di certo per un ambiente domestico.

Arrivati a questo punto vorrei svelarti il vero segreto sulle scale moderne: la ricerca del dettaglio.

scale in legno per interni

La vera differenza tra una comune scala e una vera scala moderna non sta tanto nella tipologia quanto nel dettaglio: tutte le scale possono essere belle e funzionali se progettate con buon senso e attenzione, ma i dettagli sono la componente fondamentale in grado di far fare un salto di qualità alla scala.

Per realizzare quindi una vera e propria scala moderna occorre studiarne a fondo l’aspetto materico, valutando tutte le possibilità di accostamento di materiali e finiture per garantire una presenza emozionante all’interno della casa.

Questa attenzione non deve però essere rivolta solo della scala in sé, ma anche essere applicata anche allo studio delle pareti, del parapetto, del corrimano e del singolo gradino, non perdendo mai di vista il sistema casa nel suo insieme e di cui la scala fa parte.

Tutto deve essere equilibrato e studiato in modo omogeneo ed unitario.

Solo così sarà possibile realizzare una vera scala moderna.

Un abbraccio

Christian

pinterest assonometria

Christian Tezza fondatore di assonometria

Christian Tezza

Sono un architetto e Interior designer, fondatore di ASSONOMETRIA™, che dedica tutta la sua attenzione alle persone e a come vivono le loro case, cercando di progettare abitazioni uniche e senza tempo.

Sono stato intervistato e menzionato da diversi blog di settore e sono giudice per una piattaforma di concorsi di architettura.

A fine 2020 il nostro progetto Minicasa Z è stato selezionato tra i migliori 1000 progetti di architettura dell’anno.