Piante da interno

Piante da interno: le migliori 10 per una casa moderna

Lo sapevi che le piante da interno influiscono attivamente sulla nostra vita cambiando la nostra percezione degli spazi senza che ce ne accorgiamo?

Le piante sono davvero un valore aggiunto per le nostre case moderne…!

In questo articolo voglio quindi mostrarti le migliori 10 piante da interno per la tua casa e come queste possano migliorare la tua vita e quella della tua famiglia.

Piante da interno: la grande bufala

Uno studio scientifico della Nasa condotto nel 1989 affermava che le piante avessero un grande potere benefico: depurare l’aria all’interno di un ambiente.

Peccato che però l’esperimento era stato condotto in un ambiente ermeticamente chiuso (come quello delle capsule spaziali appunto), non in una comune abitazione dove normalmente l’aria circola con molta facilità (ad esempio

Piante da interno

Lo studio dimostrava quindi che le piante erano sì in grado di depurare l’aria di un ambiente, ma solo se esso era ermeticamente sigillato rispetto l’esterno.

Smascherata questa, ahimè, scioccante verità, è indubbio tuttavia che le piante da interno apportino innumerevoli benefici in un ambiente confinato come quello domestico.

I veri benefici delle piante da interno

Le innumerevoli specie di piante da interno apportano pressoché tutte i medesimi benefici reali che non sono tanto legati alla salute quanto piuttosto all’equilibrio biologico e psicologico delle persone che vivono negli ambienti.

Primo fra tutti, le piante favoriscono la concentrazione nel lavoro e nello studio perché tendono ad assorbire parte del rumore evitando quindi alcune distrazioni.

Un altro beneficio collegato alla loro presenza è il fatto che, proprio per la loro eleganza, sono in grado di infondere calma aiutandoci pertanto ad essere meno stressati e più rilassati.

Piante da appartamento

Anche se potrà sembrare strano, le piante da interno facilitano inoltre anche le faccende domestiche in quanto sono capaci di far diminuire la presenza di polvere…ma non pensare che ti basterà qualche pianta per vedere davvero la differenza…

Ultimo ma non indifferente beneficio delle piante da interno è la loro capacità di arredare intere porzioni di casa senza aggiungere altro: unicamente con la loro elegante presenza infatti le piante da appartamento sono in grado di arredare un interno domestico.

Piante da appartamento

Ma per far sì che questo avvenga davvero, occorre scegliere con cura le piante da inserire negli ambienti a seconda delle loro caratteristiche.

Che piante scegliere quindi per la tua casa?

Scoprilo ora…

Piante da interno: le migliori tra cui scegliere

Come ti ho anticipato nelle prime righe dell’articolo non voglio andare ad elencarti le innumerevoli piante da interno esistenti, ma vorrei limitarmi ad indicarti una mia personale selezione che ti potrà sicuramente essere d’aiuto per arredare la tua casa moderna.

Ti mostrerò quindi le 10 migliori piante da interno che, con la loro innata eleganza, sapranno rendere altrettanto raffinata ed unica la tua casa.

Piante verdi da interno a caduta

Potos (Photos)

Potos da interno

Potos è la pianta adatta a tutti, anche a chi non ha molta esperienza con il verde!

Questa sempreverde, con le foglie a forma di cuore allungato, è una pianta resistente e molto versatile.

Cresce molto velocemente e facilmente.

Proprio per la sua caratteristica rapida crescita a caduta, questa pianta è perfetta per realizzare decorazioni su pareti e soffitti oppure per essere messa in un cesto appeso al soffitto e lasciata pendere a cascata…

Edera (Hedera helix)

Edera da interno

L’edera è sicuramente una delle piante più conosciute e, nonostante sia più comune vederla arrampicarsi sugli esterni di una casa, gode di ottima saluta anche al suo interno.

È una pianta rampicante sempreverde con una foglia ampia e sfumata dall’interno all’esterno dallo scuro al chiaro.

L’edera necessita di molta luce, preferibilmente indiretta, e presenta una crescita molto rapida.

Se portata all’interno l’edera risulta un po’ più delicata del potos, ma è utilizzabile con le medesime caratteristiche, ovvero lasciandola crescere a caduta dall’alto al basso con le sue verdi foglie “penzolanti”.

Pianta del Rosario (Senecio Rowleyanus)

Pianta del rosario

La pianta del rosario è una pianta composta da molti fusti ramosi sottili e pendenti.

È chiamata in questo modo perché la forma dei suoi rami intervallati da piccole foglie rotondeggianti ricorda molto il classico rosario, o una collana di perle.

La pianta del rosario ama la luce ma, come per l’edera, questa deve essere indiretta.

Come tutte le piante piccole e a caduta, questa singolare pianta può essere posizionata in un vaso posto su di una mensola o appeso al soffitto in modo la lasciar cadere, per gravità, le sue preziose perle color smeraldo.

Pianta delle monete cinesi (pilea peperomioides)

Pianta delle monete cinesi

Come intuibile dal nome comune di questa pianta, la pilea peperomioides è di origini orientali.

Importata inizialmente in Norvegia attorno alla metà del ‘900, la pianta delle monete cinesi si è diffusa molto in tutto il resto del mondo grazie alla forte influenza scandinava che ha interessato il mondo dell’arredamento negli ultimi decenni.

È una pianta che non necessita di particolari cure e, a differenza di altre, è in grado di sopportare bene anche brevi periodi di siccità.

Piante fiorite da interno

Spatifillo (Spathiphyllum)

Spatifillo

La spatifillo è una splendida pianta sempreverde con foglie lucenti e lunghe dalla forma appuntita.

In primavera (e in presenza di abbondante luce nell’ambiente) una parte delle sue foglie si trasformano in quello che ha le sembianze di un vero e proprio fiore bianco.

Chiamata anche giglio della pace, la spatifillo è una pianta estremamente elegante che si adatta perfettamente ad ogni ambiente.

Ne esistono di diverse dimensioni, dalle più piccole con vasi di circa 10 cm a vere e proprie piante alte anche 1 metro.

Orchidea (Orchidaceae)

Orchidea

L’orchidea è, ormai da molti anni, la regina delle piante da appartamento.

Disponibile in molte specie e colorazioni, questa pianta estremamente raffinata risulta perfetta per ogni interno.

A molti potrà sembrare difficile da curare, ma così non è: occorre semplicemente trovare la sua posizione ideale in termini di luce e temperatura per garantirle splendide fioriture annuali ricordandosi di farle un “bagnetto” una volta ogni 2 settimane circa.

Con questi semplicissimi accorgimenti avrete splendide orchidee.

Begonia e Begonia maculata (Begoniaceae)

Begonia da interno

Le begonie sono piante con splendidi fiori che normalmente vanno dal bianco al rosa.

Sono piante un po’ delicate e, proprio come le orchidee, hanno bisogno di trovare il giusto compromesso tra posizione e umidità per fiorire correttamente.

La variante maculata arricchisce l’eleganza della pianta con una foglia pomellata che presenta dei puntini bianchi o rossi in base alla specie.

Piante da interno alte

Per piante da interno alte si intendono tutte le specie che, anche se inizialmente di piccole dimensioni, presentano un grande sviluppo in altezza nel corso del loro ciclo vitale.

Alcune di esse infatti sono in grado di crescere veramente molto, arrivando talvolta anche al soffitto.

Quelle che riporterò di seguito saranno piante alte da interno in ordine di dimensione massima crescente.

Calatea (calathea)

Calatea da interno

La calatea è una pianta con una caratteristica unica, ovvero le sue stupende e decorative foglie striate.

Ne esistono di moltissimi tipi e colori: dalle piccole alle grandissime, dalle vellutate al tatto fino a quelle striate di viola, rosa o bianco.

La calatea è forse la più elegante fra tutte le piante alte da interno ed è anche molto facile da mantenere purché sia distante dalla luce diretta.

Monstera (Monstera deliciosa)

Monestera da interno

La monstera è la pianta da appartamento con la riconoscibile foglia palmata, spesso fotografata nelle riviste di design.

La monstera necessita di molta luce indiretta e di abbondante acqua in modo che il terreno non sia mai secco.

È una pianta americana, messicana d’origine, che oggigiorno ha colpito i cuori di molte persone venendo riprodotta anche in numerosi oggetti per la casa, come carte da parati, piatti o altri elementi d’arredo.

Dieffenbachia (Dieffenbachia)

Dieffenbachia da interno

Anch’essa di origine americana, questa pianta è tra le più note piante da appartamento.

Già vent’anni fa era presente nella stragrande maggioranza delle case grazie al suo arbusto sempreverde e perenne che, con le sue foglie ovali e molto grandi, dava l’impressione essere una pianta in ottima salute…

Diffusa in molte specie, la dieffenbachia presenta delle caratteristiche sfumature bianche all’interno delle foglie.

Come per la monstera, questa pianta necessita di molta luce diffusa ed abbondanti innaffiature.

Kenzia (Howea)

Kenzia da interno

La kenzia è una pianta alta da interno appartenente alla famiglia delle palme, dalle quali riprende infatti la forma del fogliame.

A differenza delle precedenti, questa pianta presenta uno sviluppo quasi esclusivamente verticale con sottili steli che terminano con una foglia per appunto palmata.

Questa palma ha bisogno di annaffiature regolari e risulta molto facile da curare anche per chi non possiede il cosiddetto pollice verde.

Un difetto? Ha una crescita lentissima!

Ficus benjamin (Ficus benjamina)

Ficus benjamin da interno

Pianta da interni di origine tropicale, il ficus benjamin è diventato ormai il classico intramontabile per chi desidera un vero e proprio albero da appartamento.

Proprio per le sue importanti dimensioni occorre pensare con attenzione a dove posizionarla in modo tale da consentirle una adeguata crescita.

Il ficus benjamin ha delle splendide foglie verdi, lucide e ovali, che devono essere vaporizzate molto spesso.

Occorre inoltre prestare attenzione alla presenza di animali domestici o bambini, in quanto le foglie, se ingerite o rotte, contengono una linfa tossica che provoca irritazione agli occhi.

Sterzilia (Sterlizie Nicolai)

Sterzilia da interno

Ultima tra le piante alte da interno, ma non per importanza, è la sterzilia, spesso scambiata per il banano.

Questa pianta negli ultimi anni è entrata prepotentemente nelle case grazie alle sue ampie e maestose foglie a ventaglio che crescono a vista d’occhio di giorno in giorno.

Essendo una pianta già di suo di dimensioni considerevoli e caratterizzata da una crescita estremamente veloce, occorre fare attenzione al suo posizionamento in quanto può arrivare al soffitto in poco tempo.

I consigli dell’architetto sulle piante da interno

In questo articolo ho condiviso con te alcune informazioni che possono aiutarti a muoverti nel vasto mondo delle piante da appartamento.

Una sorta di guida alla scelta delle migliori piante da interno considerate dal punto di vista estetico e manutentivo.

Poiché ciascun ambiente è diverso dagli altri in termini di luminosità, umidità e disposizione d’arredo, non è possibile stabilire a priori il corretto posizionamento di una pianta da interno.

Dovrei venire personalmente a casa vostra insieme al mio vivaista di fiducia per osservare tutti questi fattori e indicarvi il collocamento esatto per ciascuna pianta.

Esiste comunque una linea comune per tutte le piante da appartamento: la luce…

Si sa, la luce è vita!

Pianta da interno

Per non sbagliare, posiziona possibilmente le piante negli ambienti più luminosi, possibilmente vicino alle finestre o alle vetrate, cercando di offrirgli abbondante luce diffusa indiretta, ovvero filtrata con delle schermature solari o una tenda moderna filtrante leggera dalle colorazioni neutre.

Attenzione anche a collocare le piante da interno al riparo da fonti di calore o raffrescamento (come un termosifone o una bocchetta dell’aria condizionata) in quanto è meglio evitare spiacevoli sbalzi termici.

Questo vale anche in cucina, dove il calore di fornelli ed elettrodomestici può essere fatale se la pianta è collocata a poca distanza da essi.

Con questo è tutto.

Un abbraccio

Christian

pinterest assonometria
Christian Tezza fondatore di assonometria

Christian tezza

Architetto e fondatore dello studio ASSONOMETRIA™.

Credo che la casa sia il cuore di ogni famiglia felice.
Per far ciò aiuto le famiglie progettando case su misura dal carattere artigianale ed elegante.”
Sono stato intervistato e menzionato da diversi media di settore tra cui Archiportale, Homify e Instapro.
Nel 2020 il mio progetto Minicasa Z è stato selezionato tra le migliori 1000 realizzazioni al mondo.

Articoli simili