Ti è mai capitato di uscire dal lavoro con l’intenzione di andare in palestra ma di ritrovarti bloccato nel traffico?

E finalmente di arrivare in palestra e trovare tutti gli attrezzi occupati?

E magari trovi anche il narcisista che, pur avendo finito i suoi esercizi, non libera l’attrezzo perché deve immortalare il momento con una serie infinita di selfie? O il professorino che dispensa consigli non richiesti?

Nel frattempo si fa tardi, arriva l’orario di chiusura ma tu devi ancora finire?

Ecco… Sei stufo di tutto questo?

Bene, ti capisco… Ma sappi che puoi superare tutti questi ostacoli con una semplice mossa…

Quale?

Realizzare una palestra in casa!

Scopri come…

Come una palestra in casa può migliorarti la vita

Palestra casa

Immagina ora di uscire dal lavoro alla solita ora di punta, o magari anche più tardi del solito…

Ti dirigi verso la tua confortevole casa…

Lì trovi la tua palestra personale dove sei riuscito a sistemare tutto ciò che ti occorre per allenarti senza distrazioni e ritardi.

palestra in casa

Senza quindi più nessuno che ti fa aspettare o ti disturba, e senza rischiare di essere allontanato a causa dell’imminente chiusura della struttura.

Puoi raggiungere la tua palestra quando vuoi e puoi attardarti senza alcun rischio…

E alla fine dell’allenamento puoi goderti una rilassante doccia nel tuo confortevole bagno, infilarti i tuoi vestiti più comodi senza doverti poi nuovamente infilare in macchina e guidare verso casa…perché sei già a casa!

Troppo bello per essere vero? Io non credo!

Ora ti dimostrerò infatti che è realizzare più semplice di quanto si creda…

La palestra in casa: tutto ciò che devi sapere

Allestire una vera e propria palestra in casa non significa semplicemente posizionare quattro attrezzi in una camera o magari in garage.

Allestire una palestra in casa significa realizzare uno spazio ragionato e confortevole, dedicato all’esercizio fisico e al benessere tuo o di qualsiasi altro componente della tua famiglia.

Scopriamo come…

Le 3 aree funzionali che non devono mancare: il segreto degli addetti al settore

attrezzi per la palestra in casa

In palestra troviamo sempre tantissime attrezzature ma è davvero difficile utilizzarle tutte, se non impossibile.

Ma non è necessario avere centinaia di attrezzi per allestire una palestra in casa.

Per garantire infatti un corretto e completo esercizio fisico occorre invece organizzare lo spazio a disposizione in tre aree funzionali distinte che andranno dedicate alle attività fondamentali: aerobica, forza e flessibilità.

Per ognuna di queste attività fondamentali occorre un’attrezzatura minima che ora ti illustro.

Attrezzatura minima per l’attività aerobica

Per attività aerobica si intendono tutti quegli esercizi che, chiamati anche di cardio-fitness, aumentano per un tempo abbastanza prolungato il battito cardiaco richiedendo anche un elevato quantitativo di ossigeno. Tra gli esercizi aerobici più comuni da fare in una palestra in casa vi sono:

  • Correre o camminare a ritmo sostenuto su un tapis roulant ;
  • Ciclismo su rulli o apposita cyclette;
  • Ellittica, che coinvolge in modo coordinato tutto il fisico simulando il movimento dello sci di fondo;
  • Step, che simula una camminata sul posto.
palestra in casa

In una palestra domestica è importante avere almeno uno di questi attrezzi.

Ovviamente, se lo spazio lo permette, è possibile averne anche più di uno in modo da variare lo stimolo allenante, ma non è obbligatorio.

Una cosa piuttosto importante però da fare prima dell’acquisto di qualsiasi macchinario è verificarne attentamente le caratteristiche di funzionalità e performance, magari insieme al tuo personal trainer o ad una persona qualificata.

Attrezzatura minima per l’allenamento di forza

Altro stimolo allenante fondamentale per un corretto esercizio fisico è l’attività di forza che permette, con adeguati carichi ed esercizi, la tonificazione muscolare.

In questo settore esistono veramente centinaia di attrezzature, da quelle necessarie alla stimolazione di un singolo fascio muscolare a quelle multifunzionali che stimolano contemporaneamente più distretti.

Pensare di possederle tutte è veramente impossibile…

fare la palestra in casa

Se sei quindi intenzionato a realizzare una palestra in casa cerca di individuare le attrezzature minime che ritieni per te indispensabili, in base al tuo livello di esperienza e agli stimoli che ritieni fondamentali.

Molti personal trainer consigliano comunque, almeno per iniziare, una coppia di manubri componibili (o in alternativa due coppie di manubri di peso diverso) e delle bande elastiche di resistenza differente.

Se si ha la possibilità sono poi graditi una panca, un bilanciere e una o più kettlebell.

In questo caso ti consiglio di verificare la possibilità di poter utilizzare la stessa attrezzatura per più esercizi in modo tale da ottimizzare lo spazio a disposizione e lasciarne una quota sufficiente all’ultima area funzionale fondamentale.

Attrezzatura minima per la flessibilità

Allenare la flessibilità significa conferire al corpo una maggior elasticità di movimento.

Il modo migliore per ottenerla è attraverso esercizi di allungamento muscolare chiamati comunemente di stretching.

attrezzi per palestra da casa

Lo stretching può essere eseguito semplicemente a corpo libero su di un tappetino, ma può essere completato da attrezzature specifiche quali palle mediche, rulli in schiuma (i famosi foam rolls), elastici o altri piccoli attrezzi leggeri utili a migliorare coordinazione ed equilibrio.

Ma non è tutto. C’è di più…

Vuoi realizzare la tua palestra in casa?

Ti aiutiamo noi

I materiali perfetti per una palestra in casa

Alla pari di qualsiasi altro ambiente domestico, la palestra in casa deve essere curata in ogni suo particolare.

Non si può pensare di realizzare un ambiente adeguato all’allenamento e al benessere fisico senza dedicarci del tempo per renderlo veramente adatto alla sua funzione.

Il primo accorgimento è sicuramente quello relativo alla pavimentazione: i materiali più adatti sono infatti il pvc o, meglio ancora, la gomma.

Se non ti è possibile realizzare una nuova pavimentazione con questi materiali puoi pensare di posare a terra un tappetino modulare in gomma in modo tale da salvaguardare il più possibile il pavimento esistente e, al tempo stesso, le tue articolazioni riducendo lo stress da impatto.

materiali per la palestra in casa

Così come la pavimentazione, anche il trattamento delle pareti deve essere adeguato all’interno dell’ambiente dedicato alla palestra.

Valuta quindi di utilizzare un colore energizzante con cui dipingere una o massimo due pareti, oppure di installare una boiserie moderna in legno, un rivestimento ceramico o una sua alternativa.

Infine anche l’illuminazione dell’ambiente deve essere adeguata: oltre ad una corretta illuminazione naturale (magari con una grande vetrata in relazione con il giardino esterno), occorre un’idonea illuminazione artificiale, studiata coerentemente con il resto dell’illuminazione della casa moderna.

Questa luce però, a differenza delle altre stanze della casa, è buona norma che abbia una temperatura di colore superiore, intorno ai 4000 K.

Gli elementi che non possono mancare in una palestra in casa

In una palestra professionale l’ambiente è pensato non solo per consentire a chiunque di svolgere centinaia di esercizi e movimenti in modo tale da massimizzare i risultati dell’esercizio fisico, ma anche per permettergli di evadere dalla realtà per concentrarsi unicamente sulle azioni che si stanno compiendo.

Accessori per la palestra in casa

Proprio per questo motivo è utile prevedere, anche in una palestra in casa, alcuni accessori che, apparentemente non necessari, si ritrovano tuttavia in ogni palestra, come ad esempio:

  • uno specchio di grandi dimensioni che consente di osservare la postura, l’equilibrio e la simmetria del corpo durante gli esercizi e che può essere anche semplicemente appoggiato a pavimento e non necessariamente appeso;
  • un impianto radio o uno stereo con cui ascoltare la tua musica preferita o una musica motivazionale per darti la carica e l’energia necessaria a terminare l’allenamento;
  • una televisione (o un semplice schermo ricevente) che, soprattutto per le più lunghe attività aerobiche, permette di non annoiarsi seguendo un film, una serie tv o un documentario.

Questa è utile anche per chi ha un personal trainer online o per chi utilizza applicazioni per sfide virtuali.

Cosa ne pensa per l’architetto della palestra in casa

In questo articolo ti ho illustrato le 3 aree funzionali che devi prevedere all’interno della tua palestra domestica in modo da ottimizzare il tuo allenamento e lo spazio a disposizione.

Oltre a ciò ti ho fornito alcuni consigli sui materiali da utilizzare per la pavimentazione e le pareti dell’ambiente, nonché per l’illuminazione.

Infine ti ho elencato alcuni accessori che, apparentemente non necessari, sono in grado di fare la differenza all’interno dell’ambiente.

Un’ultima cosa…

Cerca di non confinare la palestra in casa in un ambiente minuscolo alla pari di un ripostiglio.

Se ti è possibile cerca di dedicare uno spazio di dimensioni adeguate all’esercizio fisico e magari di combinarlo ad una zona relax e benessere con bagno turco o sauna in casa, eventualmente connesso con il giardino esterno (magari con una bella piscina moderna!). E infine cerca di ricavare anche lo spazio per un piccolo bagno vicino alla tua palestra domestica.

idee per la palestra in casa

Se non possiedi un’intera stanza da dedicare a palestre, non scoraggiarti: non è detto infatti che tu non possa organizzare la tua palestra in casa in mansarda o realizzare un soppalco da dedicarle.

Potresti anche valutare l’ipotesi di realizzare un ampliamento della casa verso il giardino per realizzare quest’area dedicata al fitness e al benessere, ovviamente se non abiti di un attico o in un appartamento moderno in centro.

Certo è che, sebbene la tua abitazione si ridurrà un po’ avendone dedicato un intero ambiente, aggiungerai sicuramente valore alla casa che diventerà una casa moderna (magari un po’ piccola) con area benessere integrata.

Con questo è tutto.

Un abbraccio

Christian

Christian Tezza fondatore di assonometria

Christian Tezza

Architetto e Fondatore di ASSONOMETRIA™

La mia passione per l’architettura, e nello specifico, il mondo della casa, mi ha portato ad aprire questo blog collegato all’attività professionale.

I miei articoli tentano di essere una guida su come la casa, al giorno d’oggi, debba essere moderna, elegante e confortevole.

 

Seguimi su Facebook

Lascia un commento