Cerchi alcune soluzioni per dividere soggiorno e cucina utilizzando magari semplici elementi d’arredo e non pareti fisse?

Stai pensando di arredare cucina e soggiorno in un ambiente unico ma non vorresti comunque rinunciare alla possibilità di filtrare al tempo stesso i due ambienti?

Hai difficoltà, in un unico ambiente open space, a dare una adeguata definizione alla zona cucina rispetto alla zona giorno?

Beh…se condividi almeno una di queste domande: sei nel posto giusto!

Iniziamo…

Quando dividere soggiorno e cucina è un problema

Anna e Marco sono una giovane coppia che ho aiutato poco tempo fa con un piccolo progetto per la loro mansarda moderna.

Inizialmente sono stato contattato da loro per la progettazione della loro nuova cucina, aiutandoli a risolvere uno dei loro maggiori dubbi: cucina nera o cucina bianca?

Soluzioni per diverse soggiorno e cucina

Ma questa era solo una domanda superficiale: il loro vero problema, emerso iniziando a parlare con loro, era in realtà la progettazione della cucina in relazione alla zona giorno presente nello stesso ambiente.

Nel loro open space volevano infatti riuscire a dare una corretta definizione ai due spazi e credevano di poterlo fare solo attraverso il colore della cucina…

Ma da solo il colore dell’arredo non è sufficiente!

Iniziai quindi ad illustrare loro alcune delle soluzioni per dividere soggiorno e cucina che ritengo più efficaci e che utilizzo spesso nei miei progetti.

Sei curioso di sapere quali sono queste soluzioni?

Soluzioni per dividere soggiorno e cucina: 7 soluzioni efficaci

Vorrei ora mostrarti alcune valide soluzioni che puoi adottare fin da subito per definire l’ambito del soggiorno da quello della cucina, filtrarlo o, all’occorrenza, dividerlo.

Occorre però prestare molta attenzione a non perdere di vista il quadro d’insieme, ovvero l’ambiente nella sua totalità.

Bene: fatta questa doverosa premessa, iniziamo…

Cucina con isola

Tra le soluzioni più efficaci per “dividere” soggiorno e cucina troviamo sicuramente l’isola della cucina.

Proprio grazie alla sua presenza, l’isola permette di creare una suddivisione visiva tra la zona cottura e la zona giorno.

La presenza dell’isola consente infatti di gerarchizzare lo spazio andando a definire, in un unico ambiente open space, l’ambito di preparazione dei cibi e quello della socialità.

In questo modo lo spazio appare efficacemente “diviso” e al tempo stesso più ordinato ed elegante grazie proprio alla presenza dell’isola.

cucina con isola centrale

Occorre però prestare molta attenzione alle dimensioni dell’ambiente che si ha a disposizione in quanto la cucina con isola necessita di spazi generosi per poter essere realizzata con successo e utilizzata in modo corretto.

Non si può infatti pretendere di volerla inserire in qualsiasi ambiente open space, ma unicamente negli spazi più ampi e generosi.

Pedana o controsoffitto

Un altro modo per definire in maniera efficace lo spazio destinato alla cucina e quello dedicato al soggiorno è quello di caratterizzarli con quote di pavimento o di soffitto differenti.

Queste soluzioni sono molto frequenti in caso di ristrutturazione in quanto necessarie per degli adeguamenti impiantistici.

Può infatti rendersi necessario creare una pedana per far passare gli impianti senza dover praticare difficili tagli nel pavimento e/o solaio esistenti, oppure potrebbe risultare utile creare una zona ribassata con controsoffitto per inserire una cappa aspirante o dei semplici faretti ad incasso.

Queste necessità possono pertanto diventare soluzioni utili per delimitare, a terra o a soffitto, gli ambienti specifici di cucina e soggiorno.

L’unica accortezza da seguire in questo caso è il rispetto delle altezze minime definite dalle normative comunali che devono comunque essere sempre rispettate.

Camino in soggiorno

Può accedere che nel progetto rustici moderni si sfrutta l’installazione di un camino bifacciale per definire e filtrare la zona giorno dalla cucina.

Questo tipo di suddivisone, molto frequente nel mondo nord americano ed anglosassone, viene realizzata quindi con un semplice elemento d’arredo posto in posizione centrale rispetto al grande ambiente open space, ovvero con un grande camino che presenta la caratteristica unica di essere aperto su entrambi i lati.

soggiorno con camino con doppia faccia

Questo permette di godere del calore e della bellezza della fiamma da entrambi i lati, sfruttando quindi il camino come elemento di suddivisione scenografico.

In questa situazione, il camino diventa il fulcro attorno cui gira tutto il progetto degli ambienti circostanti e pertanto la sua presenza sarebbe da prevedere fin dall’inizio del progetto.

Ma non è tutto…

Vuoi progettare i tuoi ambienti giorno?

Chiedi un nostro progetto

Separé o Libreria

Un altro metodo efficace per filtrare e separare zona giorno e cucina attraverso l’uso di un elemento d’arredo è quello che sfrutta la presenza di un separé o una libreria.

Il primo elemento, il separé, può essere un pezzo d’arredo progettato in modo specifico per un determinato ambiente.

soggiorno moderno

Ad esempio una boiserie in legno posizionata sulla parete può divenire, piegandosi all’interno dello spazio, un elemento di suddivisione tra soggiorno e cucina.

La libreria invece può essere posizionata al centro dello spazio, proprio come il camino; questo elemento, scelto attentamente tra i vari modelli in commercio o realizzato su misura, è un ottimo metodo per filtrare e definire gli ambiti in un ambiente unico.

Dividere soggiorno e cucina con una libreria

Pareti scorrevoli o vetrate

Per chi desidera effettivamente filtrare la vista ed all’occorrenza separare lo spazio a giorno dalla cucina esistono alcune efficaci soluzioni.

Un primo metodo è quello di realizzare delle pareti scorrevoli tra gli ambienti, ovvero progettare come arredo su misura delle grandi porte che, all’occorrenza, possono chiudere la cucina all’interno di uno spazio confinato, lasciando tuttavia la possibilità, in qualsiasi momento, di mantenere uniti soggiorno e cucina.

Idee per divedere soggiorno e cucina

In alternativa si può pensare di realizzare delle pareti scorrevoli vetrate tra i due ambienti in modo tale da mantenere la relazione visiva tra essi e consentire, in caso di necessità, di chiudere lo spazio della cucina.

Scale

Per chi è ancora in fase di progettazione della sua casa moderna su più piani, è possibile valutare di inserire proprio l’elemento di risalita come soluzione per suddividere soggiorno e cucina.

La scala è sicuramente uno degli elementi più impattanti in termini dimensionali, ma se viene pensata e realizzata come un vero e proprio elemento d’arredo può diventare una grande risorsa per lo spazio in grado di valorizzarlo.

Unire pertanto funzionalità ed estetica può essere la soluzione scenografica molto efficace per definire, attraverso l’assenza di pareti, degli ambienti specifici.

Per esempio per chi possiede una casa con un soppalco nella zona giorno, avere una splendida scala è fondamentale!

Ma non è tutto…

Disposizione adeguata dell’arredo d’interni

L’ultima soluzione che voglio condividere con te per poter suddividere in modo efficace uno spazio open space con cucina e soggiorno è molto diffusa e semplice da realizzare, ma non per questo meno importante.

Mediante infatti una semplice disposizione funzionale di tutti gli elementi d’arredo è possibile creare una divisione dello spazio che, seppur in modo più delicato e meno evidente, risulta valido.

cucina a vista

Ad esempio, la sola presenza di un divano con schienale basso rivolto dalla parte opposta rispetto alla cucina (che le mostra quindi le spalle) oppure di un mobile basso o una madia, è in grado di definire perfettamente, anche se in modo non troppo evidente, l’ambito della zona giorno e quello della cucina.

Questa soluzione risulta molto utile soprattutto nei casi in cui una delle due dimensioni dell’ambiente è molto più grande dell’altra, come ad esempio un ambiente open space stretto e lungo oppure un unico locale molto largo e non troppo profondo con aperture sul lato più lungo.

I segreti dell’architetto per dividere soggiorno e cucina

In questo articolo ho voluto condividere con te le 7 soluzioni che ritengo efficaci per dividere soggiorno e cucina e che utilizzo quotidianamente nei miei progetti.

Ricorda però che questa divisione deve essere in armonia con l’ambiente circostante.

Come dividere soggiorno e cucina

Il segreto per far sì che questo accada è dare continuità agli ambienti attraverso l’uso delle stesse finiture e materiali.

Con questo è tutto.

Un abbraccio

Christian

pinterest assonometria

Christian Tezza fondatore di assonometria

Christian Tezza

Sono un architetto e Interior designer, fondatore di ASSONOMETRIA™, che dedica tutta la sua attenzione alle persone e a come vivono le loro case, cercando di progettare abitazioni uniche e senza tempo.

Sono stato intervistato e menzionato da diversi blog di settore e sono giudice per una piattaforma di concorsi di architettura.

A fine 2020 il nostro progetto Minicasa Z è stato selezionato tra i migliori 1000 progetti di architettura dell’anno.