Case piccole moderne

Case arredare una casa piccola senza rinunciare a nulla

Hai una casa da 40, 50 metri quadri o leggermente superiore e non hai la più pallida idea di come arredarla?

Vuoi una casa piccola moderna che possa far invidia a quelle viste su Instagram?

Tranquillo, sei in buona compagnia.

Molti purtroppo pensano che quando si ha a che fare con una casa piccola non sia necessario rivolgersi ad un architetto: ma è proprio qui che sbagliano!

Tuttavia ho preparato per te alcuni consigli su come arredare una casa piccola moderna in modo che tu possa, anche se sarà la casa della vita, renderla unica!

E ricorda sempre che, nonostante le dimensioni ridotte, avere una casa piccola non significa avere poche scelte.

Anzi, occorre forse farne molte di più di quelle che si farebbero per una casa più grande in quanto, proprio per le sue dimensioni minime, in una casa piccola moderna sono i pochi e studiati dettagli a fare la vera differenza.

Case piccole moderne: più facile a dirsi che a farsi

Arredare una casa piccola sembra facile ma non lo è: al suo interno nascono spesso problemi impensati quando si ha a che fare con una casa di dimensioni più ampie.

Basti pensare a dove mettere il cambio stagionale degli armadi o più semplicemente a dove riporre scopa, aspirapolvere e tutto il necessario per la pulizia della casa.

Ebbene, trovare la risposta a queste domande in una casa piccola moderna può diventare una vera e propria sfida!

Tavolo per un soggiorno piccolo

Ma il segreto per vincerla è quello di progettare con criterio gli spazi a disposizione organizzandone al meglio ogni centimetro.

Il lato estetico non assume qui un ruolo principale: una casa piccola moderna deve infatti, prima di ogni cosa, funzionare perfettamente sotto il punto di vista organizzativo.

Solo una volta risolto e massimizzato l’aspetto funzionale è possibile concentrarsi su piccoli accorgimenti estetici per migliorarla…

Quali sono?

Scoprili ora…

Come arredare una casa piccola moderna sfruttando tutto lo spazio a disposizione

Arredare una zona giorno piccola (soggiorno piccolo o cucina piccola)

In una casa piccola, cucina e soggiorno si presentano quasi sempre in un ambiente unico in quanto la suddivisione in due locali renderebbe gli spazi ancora più angusti.

Se perciò ti ritrovi in questa situazione, il mio consiglio è quello di eliminare la parete divisoria tra i due locali creando un unico ambiente cucina soggiorno open space: in questo modo la zona giorno godrà di molta più luce oltre ad apparire decisamente più grande.

Se desideri invece mantenere la suddivisione dei due ambienti giorno, opta per un’ampia vetrata scorrevole di separazione tra il soggiorno e la cucina.

Ma ricorda che in un ambiente open space sono sufficienti piccoli accorgimenti a pavimento o soffitto, come pedane o controsoffitti, per definire visivamente i diversi ambiti funzionali.

Anche un semplice un cambio di tonalità o di materiali fra le due zone funzionali è in grado di creare, almeno a livello visivo, una separazione tra le diverse aree della zona giorno.

cucina soggiorno in un ambiente unico piccolo

Essendo comunque un ambiente piccolo cerca di mettere in pratica queste accortezze:

Sii essenziale

Prevedi lo stretto necessario: una cucina, un tavolo con almeno 4 sedie, un divano e alcuni piccoli complementi come un tavolino da caffè o un pouf. Tutto il resto, come ad esempio un mobile soggiorno, madia e credenza, è superfluo e va previsto unicamente nel caso in cui rimanga spazio dopo l’inserimento dell’arredo essenziale;

Scegli un divano proporzionato all’ambiente

Evita grandi divani o soluzioni ad L preferendo ad esse divani a 2 e 3 posti a sedere accompagnati magari da un pouf o una/due poltrone facili da spostare;

Inserisci un tappeto nell’ambiente

Anche se la dimensione della zona giorno è contenuta, la presenza di un tappeto in corrispondenza del soggiorno è tale da definire visivamente “un’isola” all’interno dello spazio, facendo inoltre percepire l’ambiente più spazioso;

Cerca più luce possibile

Preferisci tonalità neutre e chiare all’interno dell’ambiente in modo tale da rendere, almeno visivamente, lo spazio più arioso. Se proprio non vuoi rinunciare a qualche elemento d’arredo di colorazione più scura, cerca di posizionarli nelle zone più buie dell’ambiente, magari dove non batte il sole diretto;

Scegli un tavolo proporzionato all’ambiente

Allo stesso modo di quanto descritto per il divano, individua un tavolo di dimensioni contenute e proporzionate all’ambiente. Evita quindi grandi tavoli che andrebbero ad appesantire la stanza preferendo invece tavoli più contenuti e magari allungabili; in questo modo potrai aprirlo all’occorrenza per poi richiuderlo ed evitare che ingombri troppo quotidianamente.

Al tavolo accosta infine sedie senza braccioli che possono essere facilmente infilate al di sotto senza sporgere troppo dall’ingombro del tavolo.

Arredare una camera piccola

Se ti ritrovi a vivere in una casa piccola quasi certamente anche la camera da letto avrà dimensioni piuttosto ridotte.

In abitazioni di piccole dimensioni infatti molto spesso le camere da letto superano di poco le superfici stabiliti dalle normative d’igiene nazionali (i famosi 14mq per le camere matrimoniali e i 9mq per le singole).

Anche nel caso delle camere però vale la stessa regola d’oro che ti ho suggerito per la casa nel suo insieme: inserisci solo le cose strettamente necessarie.

Camera da letto piccola

Prevedi pertanto un letto, uno o più comodini (preferibilmente sospesi e non a terra) e l’armadio: questo è lo stretto indispensabile a cui possono aggiungersi pochi altri elementi (come ad esempio una piccola scrivania o consolle o una poltrona) nel caso in cui vi sia ancora posto.

Ma ricordati che in una camera da letto di piccole dimensioni è meglio un elemento in meno piuttosto che uno in più!

Per evitare alcuni comuni errori, fai infine attenzione alle seguenti cose:

Valuta attentamente le dimensioni del letto

Scegli un letto poco voluminoso, magari senza testata (che tende ad appesantire troppo una parete piccola), facendo attenzione a mantenere sempre almeno 70-80 cm sui tre lati liberi del letto in modo tale da muovervisi intorno agevolmente;

Rinuncia alla cabina armadio

Spesso ci si intestardisce nel volere la cabina armadio ma occorre saper riconoscere dove effettivamente questa non ci sta: ti assicuro che in camere da letto di dimensioni appena superiori ai limiti di normativa la cabina armadio proprio non ci sta!

N.B. non per essere cattivo ma lo dico per il vostro benessere: un letto a scomparsa, un divano letto o salvaspazio non è un letto dove dormire tutte le notti.

Arredare un bagno piccolo

Avere un bagno piccolo è una cosa molto comune in quasi ogni casa o appartamento.

Per arredarlo correttamente occorre sapere se questo è l’unico bagno della casa o ne esiste almeno un altro.

Se il bagno piccolo in questione è l’unico di tutta l’abitazione allora prevedi di inserivi un lavabo, wc e bidet, preferibilmente tutti sospesi in modo da alleggerire visivamente l’ambiente, ed infine una doccia di dimensioni standard (solitamente 80x80cm).

Bagno in mosaico

Nel caso in cui il bagno sia troppo piccolo per una vasca da bagno ma desideri proprio non

Se è invece il bagno di piccole dimensioni non è l’unico della casa allora valuta se inserire o meno il bidet in modo da salvare un po’ di spazio.

Al giorno d’oggi in commercio esistono soluzioni alternative al bidet (vasi integrati, idroscopini ecc..) in grado di sopperire alla sua eventuale mancanza senza però dover rinunciare alla sua funzione.

Ovviamente in un bagno di piccole dimensioni risulta fondamentale fare attenzione alle dimensioni di ogni singolo elemento in modo tale da ottimizzare al massimo lo spazio a disposizione.

Per far ciò valuta di:

  • Scegliere wc e bidet slim (ovvero di dimensioni compatte) in modo da guadagnare qualche centimetro;
  • Preferire la doccia alla vasca, senza intestardirsi (come per la cabina armadio!).

Se proprio non puoi rinunciarci e la tua camera da letto è sufficientemente grande, valuta di poter posizionare la vasca in camera in modo tale da realizzare una suite moderna e confortevole;

  • Scegliere una doccia di dimensioni proporzionate all’ambiente.

Sono il primo ad essere amante delle grandi docce walk-in che si trovano sulle riviste (o su pinterest), ma bisogna riconoscere che molto spesso queste docce sono ambientate in bagni grandi quanto un intero appartamento;

  • Evitare termoarredi ingombranti a favore di soluzioni più compatte, magari a maggior sviluppo verticale.

Come arredare una piccola casa per farla sembrare grande

Esistono situazioni molto particolari in cui risulta tuttavia possibile aumentare la superficie di una casa piccola.

Sono casi molto rari, è vero…Ma possono sempre presentarsi (come nel caso della Minicasa Z, realizzata in collaborazione con un mio collega)!

casa moderna con soppalco

La possibilità di effettuare un ampliamento della casa piccola può presentarsi quando:

  • i soffitti sono molto alti (superiori ai 4m);
  • i controsoffitti sono posti molto più in basso rispetto alla copertura;
  • è presente una soffitta al piano superiore dell’abitazione.

In questi casi diventa infatti possibile realizzare una casa con soppalco o connettere la casa esistente con la soffitta, trasformandola in una splendida mansarda moderna.

Per realizzare tuttavia un ampliamento di questo tipo è sempre necessario studiare attentamente i regolamenti edilizi locali per verificarne l’effettiva fattibilità tecnica.

I consigli dell’architetto per arredare delle ottime piccole case moderne

In questo breve articolo hai letto ciò che occorre per arredare casenon proprio enormi”.

Quando si ha a che fare con una casa di dimensioni ridotte occorre prima di tutto capire l’effettiva necessità di ogni elemento d’arredo: se non è strettamente essenziale è consigliabile evitare di inserirlo nell’ambiente per non appesantire troppo un locale già troppo piccolo. Solo in un secondo momento è possibile pensare alla sua collocazione.

Arredare living piccolo

Ci tengo a concludere questo articolo con alcune raccomandazioni che sono certo possono rivelarsi di grande aiuto:

  • Elimina tutto ciò che è superfluo e ciò che non ti piace all’interno della casa;
  • Realizza un’illuminazione moderna in ogni stanza;
  • Acquista lavatrice e asciugatrice compatte e, se riesci, nascondile all’interno di mobili o armadi;
  • Usa il legno e tonalità chiare per le pareti e l’arredo;
  • Organizza lo spazio contenitivo inserendo tutti gli oggetti in contenitori chiusi;
  • Valuta di poter magari ampliare le aperture esistenti in modo tale di inondare di luce la casa che in questo modo apparirà meno piccola;
  • Realizza tutti i mobili su misura. Questo ti permetterà di recuperare spazio in piccoli spazi, sopra e sotto alcuni mobili e creare magari anche un piccolo ripostiglio.

Con questo è tutto.

Un abbraccio

Christian

Immagini tratte da Pinterest

Christian Tezza fondatore di assonometria

Christian Tezza

Architetto e fondatore di ASSONOMETRIA™.

Ogni mattina mi alzo con il desiderio di aiutare persone come te a realizzare la casa dei loro sogni, una casa moderna, adatta alla famiglia che unisca estetica e funzionalità.

Dal 2019 ad oggi ho realizzato progetti in tutta Italia e per essi sono stato pubblicato e menzionato in diversi media di settore tra cui Cose di Casa, Homify, Archiportale.

Nel 2020 il mio progetto Minicasa Z è stato selezionato tra le migliori 1000 realizzazioni al mondo.

Articoli simili