Non desidereresti altro che avere un bagno turco in casa?

Come ti capisco!

Chi non lo vorrebbe?!

Leggendo questo articolo potrai scoprire come realizzare un bagno turco direttamente a casa tua in modo tale da poterti godere tutti i benefici di questa tecnica senza dover necessariamente uscire dalla tua abitazione, al contrario di quanto saranno invece costretti a fare i tuoi amici che perderanno tempo e serenità in mezzo al traffico solo per raggiungere la SPA più vicina.

Sei pronto?

Iniziamo!

Bagno turco in casa: tutto ciò che devi sapere

Non molto tempo fa Chiara, amica da una vita, mi chiese se avessi mai progettato e realizzato un bagno turco in una delle mie case.

Io risposi negativamente: non mi era mai successo!

Lei ne desiderava tanto uno e, vedendomi incuriosito, mi espose l’idea che aveva.

Come partenza l’idea non era male, ma sicuramente doveva essere migliorata.

Colsi quindi al volo la sfida che Chiara mi stava lanciando e iniziai subito a studiare e ricercare tutto il necessario per realizzare un bagno turco da sogno!

Con sorpresa scoprii che molte caratteristiche tecniche andavano a braccetto con l’estetica.

Mi misi all’opera e riuscii a realizzare un bagno turco in casa fantastico che Chiara iniziò a godersi quotidianamente!

Bagno turco: cos’è

Bagno turco è il nome che diamo comunemente all’antica tradizione dei bagni a vapore chiamati anche hammam (tecnica araba con cui presenta piccolissime differenze).

La parola araba “hammam” significa letteralmente “fonte di calore” e viene usata comunemente per indicare la tecnica del bagno a vapore che trasse la sua origine dai bagni termali greci e romani.

Questa tecnica fu tramandata nel corso dei secoli fino a giungere a noi mantenendo inalterato l’obiettivo di purificare corpo e spirito.

Si tratta un trattamento svolto all’interno di un ambiente chiuso in cui viene creato un alto tasso di umidità ed una temperatura medio-alta che provoca una sudorazione molto intensa che apporta però diversi benefici fisici e mentali.

Scoprili ora…

Benefici del bagno turco in casa

I benefici che si possono raggiungere grazie ad un bagno turco in casa sono molteplici.

Il primo è sicuramente il fatto che non devi spostarti da casa e che, contrariamente a quanto si possa pensare, un bagno turco in casa può occupare veramente poco spazio.

Benefici del bagno turco

A questi occorre poi affiancare tutti i benefici che il bagno turco è in grado di offrire, quali:

  • Rilassare e diminuire lo stress
  • Tonificare il corpo permettendoti anche di dimagrire
  • Depurare l’organismo da tossine, radicali liberi e metalli pesanti, purificando e pulendo di conseguenza anche la pelle
  • Migliorare la circolazione e la respirazione
  • Rafforzare il sistema immunitario

Ma che differenza c’è tra sauna e bagno turco?

La differenza tra sauna e bagno turco

Sauna e bagno turco sono due tecniche molto diverse che si basano però su principi simili.

Entrambe si basano infatti sullo sfruttamento di un certo livello di umidità e di calore per apportare benefici e gradevoli sensazioni al corpo, ma lo fanno in modo molto diverso.

La differenza sta infatti tutta nell’ambiente che le due tecniche creano utilizzando i due elementi appena descritti.

Nella sauna, di origine finlandese, viene raggiunta infatti una temperatura molto elevata (compresa tra gli 80 e i 90 °C) con un’umidità molto bassa (10-20%): si crea così un ambiente caldo secco, all’interno del quale non è possibile rimanere a lungo.

Nel bagno turco invece la temperatura raggiunta è inferiore (40-60 °C) ma la percentuale di umidità è molto più elevata (90-100%); in questo modo viene creato un ambiente caldo umido in cui la permanenza può essere più prolungata.

I benefici che si ottengono attraverso le due pratiche tuttavia sono molto simili e si possono ottenere direttamente a casa tua…

Scopri come…

Desideri un bagno turco unico progettato per te e la tua famiglia?

Noi possiamo aiutarti!

Realizzare un bagno turco in casa: alcune cose da non sottovalutare

Scoprire che è possibile avere un bagno turco in casa può essere davvero la svolta per molte persone.

Poter ottenere tutti questi benefici all’interno delle mura della propria casa moderna è un sogno che può infatti realizzarsi.

Occorre solo prestare attenzione ad alcune caratteristiche.

Dimensioni bagno turco

Siamo soliti pensare ad un bagno turco come una grande stanza con molti posti su cui sedersi e sdraiarsi; ma non è affatto detto che per realizzare un bagno turco occorra tutto questo spazio.

Ovviamente l’ideale sarebbe poter avere un’intera stanza da dedicare a SPA casalinga con bagno turco o sauna, una vasca in camera e molte altre comodità in modo tale da potersi rifugiare in questo ambiente non appena si senta il bisogno di staccare da tutto.

Se tuttavia non risulta possibile dedicare una stanza apposita a SPA, si potrebbe in alternativa trasformare il proprio bagno realizzando una doccia con bagno turco integrato.

In entrambe le soluzioni non occorre che il bagno turco abbia un’altezza molto elevata: solitamente infatti il bagno turco non supera i 230 cm di altezza in modo tale da evitare che il calore salga troppo.

Ma c’è di più…

Struttura del bagno turco

Affinché funzioni correttamente, un bagno turco in casa deve mantenere le caratteristiche del classico hammam.

L’ambiente dedicato a bagno turco deve infatti essere ben coibentato e al suo interno deve essere predisposta un’area in cui potersi sedere o sdraiare.

Molto spesso questo ambiente è inoltre chiuso da almeno una parete vetrata in corrispondenza dell’ingresso; le vetrate devono avere guarnizioni a tenuta e devono essere tali da mantenere il corretto isolamento dell’ambiente evitando inutili dispersioni di calore.

Bagno turco

La copertura dell’ambiente dedicato a bagno turco dovrebbe essere realizzata possibilmente inclinata, spiovente o ricurva in modo tale da favorire l’eliminazione della condensa che invece, su superfici perfettamente piane, risulta difficoltosa.

Quando si realizza un bagno turco in casa occorre sempre prevedere l’installazione di un generatore di calore efficiente e un adeguato sistema di aspirazione in grado di estrarre l’umidità residua nell’ambiente una volta terminato il bagno di vapori.

Ma come può essere rifinito un bagno turco?

I materiali più adatti per un bagno turco

A differenza della sauna che viene rivestita principalmente in legno di pino o cedro, il bagno turco è un ambiente molto più decorato.

Materiali per il bagno turco

I materiali più utilizzati per questo tipo di ambiente sono:

  • Mosaico da bagno
  • Pietra o marmo
  • Piastrelle o lastre in gres di grande formato.

Per un bagno turco si tende cioè ad utilizzare gli stessi rivestimenti tipici del bagno; in alternativa è possibile optare per un rivestimento in resina per ricreare l’effetto di un bagno senza piastrelle.

Qualunque sia la vostra scelta, è fondamentale che i materiali utilizzati per il rivestimento del bagno turco siano adatti a sopportare alte temperature e livelli di umidità.

L’opinione dell’architetto sul bagno turco in casa

L’architetto vota sicuramente a favore del bagno turco in casa: personalmente ritengo che sia un’esperienza che merita di entrare prepotentemente nelle nostre case.

Viviamo infatti in un periodo storico complesso ed incerto, dove gli unici punti fermi paiono la ricerca del comfort e del benessere individuale; in questo senso, poter godere di un’oasi di pace all’interno delle proprie abitazioni risulta impagabile.

Se ben progettato e realizzato, un bagno turco in casa è in grado di unire prestazioni, materiali ed estetica di un bagno turco professionale in dimensioni decisamente più ridotte.

Che sia all’interno di una stanza dedicata o di un bagno (o, perché no, di un bagno in camera), il bagno turco è capace di apportare benefici unici che in una casa moderna, elegante e confortevole non possono mancare.

Un abbraccio

Christian

Christian Tezza fondatore di assonometria

Christian Tezza

Architetto e Fondatore di ASSONOMETRIA™

La mia passione per l’architettura, e nello specifico, il mondo della casa, mi ha portato ad aprire questo blog collegato all’attività professionale.

I miei articoli tentano di essere una guida su come la casa, al giorno d’oggi, debba essere moderna, elegante e confortevole.

 

Seguimi su Facebook

Lascia un commento