bagno grigio

Come arredare un bagno grigio senza strapparsi i capelli

Vorresti arredare un bagno grigio ma non hai idea da dove cominciare?

Bene, sei nel posto giusto!

In pochi minuti ti illustrerò tutte le migliori soluzioni e combinazioni materiche in grado di far diventare il tuo bagno grigio un ambiente da sogno, lasciando dubbi e grattacapi a chi si ostina a voler fare da solo.

Quando un bagno grigio è la soluzione ideale

Immagino che tu stia progettando la tua casa o che tu sia in procinto di realizzarla.

Definire tutte le scelte ti sembra difficile ed impegnativo, vero?

vasca in mineralmarmo

Non hai le idee molto chiare sul bagno, se non la chiara volontà di volerlo grigio, semplice e neutro.

Ma come farlo?

Quali solo le migliori soluzioni e combinazioni materiche e cromatiche?

Ora lo scoprirai…

Bagno grigio: le mie 3 personali soluzioni vincenti

Il bagno grigio è, al pari della cucina bianca, una delle scelte più amate dagli italiani (e non solo!).

Innanzitutto iniziamo con il precisare però dove sia meglio utilizzare il grigio in bagno.

Senz’altro il colore grigio andrebbe previsto sulle pareti e sul pavimento, mantenendo invece sanitari, mobili ed accessori in contrasto o armonia con il colore dominante.

bagno senza piastrelle

Ricorda però che la tonalità del grigio va scelta in base alle dimensioni dell’ambiente in quanto, al contrario del bianco, il grigio assorbe una certa quantità di luce facendo quindi apparire il bagno più contenuto.

Pertanto se hai un bagno piccolo opta per tonalità di grigio abbastanza chiare, mentre se le dimensioni del bagno sono abbastanza generose puoi tranquillamente orientarti su tonalità di grigio più scure.

Una volta definita la tonalità di grigio, occorre poi capire nel dettaglio come realizzare un bagno grigio.

Un bagno grigio può essere realizzato attraverso la posa di ceramiche grigie o di pietre/marmi dei quel colore; può essere altrimenti realizzato come un bagno senza piastrelle optando per un rivestimento di pareti e pavimento in resina o il microcemento.

Ma vediamo ora come dare carattere ed armonia a questo bagno grigio.

Bagno bianco e grigio: la soluzione più comune

Questo abbinamento cromatico può essere realizzato in svariati modi, ma personalmente ti

La scelta di affiancare al bagno grigio elementi di colore bianco viene quasi naturale.

Basta solo pensare al fatto che i sanitari sono generalmente bianchi e che già la loro presenza, in un bagno grigio, contribuisce ad armonizzare l’ambiente.

Arredare il bagno

Puoi decidere di continuare questo contrasto cromatico nel resto del bagno scegliendo di realizzare tutto il mobilio di colore bianco; in questo modo tutti gli elementi d’arredo presenti nell’ambiente spiccheranno delicatamente sul grigio di pareti e pavimento.

Se si desidera però realizzare un contrasto cromatico più raffinato, la soluzione migliore sarebbe quella di utilizzare un pavimento grigio e un colore bianco “sporco” sulle murature o su una sola parete, in modo da differenziare le superfici.

Nonostante questo l’accostamento di bianco e grigio sia il più comune, esso non risulta il mio preferito.

Bagno nero e grigio: la soluzione controcorrente

Se il bianco accostato ad un bagno grigio ti sembra scontato, poi valutare di sostituire il bianco con il nero.

In questo caso è consigliabile utilizzare una tonalità piuttosto chiara di grigio in modo da creare poi un netto contrasto con il colore nero utilizzato per tutti i pezzi d’arredo, gli accessori e, perché no, anche i sanitari.  

Bagno bianco e nero

Da questo contrasto cromatico ne risulterà un bagno deciso dal forte carattere quanto estremamente elegante.

Tuttavia questa risulta una soluzione percorribile preferibilmente se guidati da un esperto del settore in quanto è molto facile sbagliare facendosi prendere la mano.

VUOI PARLARE CON ME?

Prenota una chiamata

Bagno grigio e legno: la soluzione raffinata

La terza soluzione che, a mio avviso, corrisponde a quella più elegante e raffinata, è quella che prevede l’utilizzo del legno all’interno di un bagno grigio.

Questa soluzione tuttavia non è per tutti e probabilmente ora ti starai chiedendo come poter inserire il legno in un bagno.

Bagno grigio e legno

Il segreto rimane comunque quello di utilizzare il legno in modo circoscritto a pochi

Utilizzare il legno in un bagno grigio significa, come nei casi precedenti, prevederlo come finitura di mobilio ed accessori.

Ma occorre prestare attenzione a scegliere un’essenza di legno chiara da accostare ad una tonalità di grigio altrettanto chiara.

In questo modo è possibile ottenere un bagno molto neutro ma al tempo stesso caldo ed accogliente.

I consigli dell’architetto sul bagno grigio

In questo breve articolo ti ho illustrato le mie tre soluzioni preferite relative ad un bagno grigio: dalla più classica e comune soluzione che prevede l’accostamento di grigio e bianco, alla più ardita che gioca sul contrasto grigio-nero, per finire alla più raffinata che accosta il grigio con il calore del legno.

Ovviamente queste soluzioni possono costituire un punto di partenza da cui poi sviluppare alcune diverse combinazioni di materiali e/o colori, ma occorre in questo caso procedere in modo piuttosto cauto.

alternative al bagno senza piastrelle

Il mio consiglio per realizzare delle belle superfici grigie è quello di utilizzare un rivestimento in ceramica o pietra di grande formato (in modo da ridurre al minimo le fughe) oppure di optare per una resina se desideri ottenere una superficie ancora più neutra.

Con questo è tutto

Un abbraccio

Christian

pinterest assonometria

Christian Tezza fondatore di assonometria

Christian Tezza

Architetto e fondatore dello studio ASSONOMETRIA™.

Credo che la casa sia il cuore di ogni famiglia felice.
Per far ciò aiuto le famiglie progettando case su misura dal carattere artigianale ed elegante.”
Sono stato intervistato e menzionato da diversi media di settore tra cui Archiportale, Homify e Instapro.
Nel 2020 il mio progetto Minicasa Z è stato selezionato tra le migliori 1000 realizzazioni al mondo.

Articoli simili